>!-- End WMT -->

Blog

Il cane e la neve

La maggior parte dei cani  adora la neve, sembrano impazzire, correndo e affondando qua e là i loro musi divertiti…Immagino che sappiate esattamente di cosa sto parlando, se avete un cane e lo avete portato in montagna o in campagna o anche semplicemente in qualche parco cittadino quando c’è la neve .cane nella neve che corre felice parafarmacia blue flax genova

Affinché questi momenti restino di solo divertimento è importante avere alcune accortezze per i nostri cani.

Alcuni cani hanno polpastrelli particolarmente delicati: un indizio può essere dato dal colore, in linea di massima i polpastrelli rosa sono più delicati di quelli neri. È comunque consigliato, a chi vuole fare delle belle passeggiate, spalmare le apposite creme sulle zampe in modo da creare una sorta di pellicola protettiva sui polpastrelli e rendere così più difficili eventuali tagli.polpastrelli dei cani consigli utili per il freddo e la neve parafarmacia blue flax genova

Indizi che vi possono far capire se il vostro cane ha problemi alle zampe sono i polpastrelli che assumono una colorazione bluastra, inizio di un principio di congelamento e ancor prima il fatto che cerchi di tenere la zampa sollevata perché appoggiarla crea dolore. In questi casi non mettere mai acqua bollente o calda sulle zampe ma coprirle con della lana e massaggiarle molto  lentamente e con delicatezza la parte colpita in modo da riattivare la circolazione. zampe del cane anteriore e posteriore parafarmacia blue flax genova

Per alcuni cani si può anche pensare di utilizzare delle scarpette, valutando che il cane non sia a disagio e che non se le tolga.

Queste creme o spray oltre a essere usate per i polpastrelli, fanno sì che non si formino palle di ghiaccio attaccate al pelo del cane, problema tipico dei manti lunghi (golden retriever, border collie etc.), che danno molto fastidio soprattutto durante la passeggiate e rischiano di far male al cane. Nel caso in cui si formino è bene toglierle ed è comunque importante asciugare il cane prima di farlo salire in auto o appena rientrati in casa.cane con palline di neve attaccate al pelo parafarmacia blue flax genova

In alcuni casi inoltre è utile per mantenere asciutto ed evitare la dispersione di calore dal corpo del cane  fargli indossare dei cappottini o mantelline impermeabili. Una mantellina non vale l’altra: ce ne sono di estremamente ridicolizzanti e non funzionali ai movimenti dei cani, altre decisamente confortevoli e fatte con materiali impermeabili che quindi svolgono efficacemente la loro funzione: mantengono il cane asciutto proteggendolo dall’umido e dal ghiaccio. Questa accortezza vale soprattutto per i cani abituati a vivere in casa, abituati quindi a temperature decisamente poco rigide.

Frequentissima è inoltre  la tendenza, da parte dei cani, a mangiare la neve: tale atteggiamento è da mettere in relazione al desiderio di conoscere meglio il nuovo e strano elemento oppure al ricordo della piacevole freschezza associata all’ingestione della morbida sostanza bianca.

Qualunque sia la spiegazione in proposito, quasi invariabilmente l’animale che assaggia la neve ne rimane piacevolmente colpito e si affretta a mangiarne ancora,  fino a che non intervenga qualcuno a ordinargli di smetterla.

Le conseguenze di questo comportamento possono talora essere molto serie, determinando l’insorgenza di una gastroenterite anche grave. La neve, infatti, provoca irritazione a carico dello stomaco e dell’intestino, provocando ai nostri amici la comparsa di vomito e diarrea, la cui gravità dipende dalla quantità di neve introdotta nell’apparato gastrointestinale e dalle generali condizioni di salute di ogni singolo cane.E’ bene quindi impedire con decisione al nostro cane di mangiare la neve , anche se ciò lo rende felice e appagato.cane che mangia la neve parafarmacia blue flax genova

Un’altra cosa importante cui fare attenzione è non portare il cane a giocare sulla neve dopo che ha  mangiato, tenendo presente che la loro digestione richiede molto più tempo della nostra , mediamente (a seconda del tipo di cibo e della taglia del cane) dalle 8 alle 12 ore .I cani di piccola taglia hanno una digestione più rapida rispetto a quelli di taglia medio – grande , e la carne cruda e il cibo umido delle scatolette vengono digeriti prima delle crocchette o del cibo secco.

Sarebbe inoltre opportuno non liberare subito il cane, ma farlo camminare aumentando gradualmente la velocità in modo da avere il tempo che i muscoli si scaldino prima di fare corse pazze nella neve o al freddo invernale.cane che passeggia nella neve parafarmacia blue flax genova

 

Facendo attenzione a queste poche cose potrete godervi una giornata o una vacanza meravigliosa insieme al vostro cane, divertendovi in mezzo alla neve!

cane che cammina nella neve parafarmacia blue flax genova

 

Top

Lascia un Commento

Required fields are marked *.


Top

Ti possiamo aiutare. Chiamaci+39.010.84.44.134

Rimani in contatto con noi, non te ne pentirai!