>!-- End WMT -->

Ipertensione Sanguigna

L’ipertensione è una condizione in cui i valori di pressione MASSIMA e MINIMA (sistolica e diastolica) superano i 140 mmHg o i 90 mmHg, rispettivamente.

Ovviamente, per parlare di ipertensione, tale condizione di pressione ALTA deve essere persistente.

IPERTENSIONE ESSENZIALE

È associata a una causa non evidente.

In particolare, esistono dei fattori che influenzano la pressione e possono aumentare le probabilità di incorrere in tale condizione:

  • Ereditarietà
  • Dieta
  • Alimentazione: consumo eccessivo di sale, alcool e grassi animali
  • Stile di vita: sedentarietà, fumo, stress
  • Sovrappeso od obesità

 

IPERTENSIONE SECONDARIA

È una diretta conseguenza di un’altra condizione patologica o dell’assunzione di particolari tipologie di farmaci:

  • diabete
  • malattie del sistema endocrino
  • patologie renali
  • farmaci antidolorifici o per la cefalea e associazioni estro-progestiniche

IPERTENSIONE IN GRAVIDANZA 

Non ha una causa evidente, ma la sua incidenza aumenta in relazione a vari fattori.

ipertensione in gravidanza in parafarmacia blue flax genova

clicca sull’immagine

 

Sintomi dell’IPERTENSIONE

Molti ipertesi non avvertono alcun sintomo, ma i disturbi iniziano a essere evidenti quando l’ipertensione ha già iniziato a provocare danni all’organismo.

Per tale ragione, il controllo regolare della pressione sanguigna può aiutare a scovare l’ipertensione e prevenirne gli effetti dannosi.

D’altra parte, negli stati più avanzati di ipertensione, possono comparire alcuni sintomi quali: mal di testa sordo, giramenti di testa, vomito e fenomeni di epistassi (sanguinamento del naso).

Cosa può causare l’IPERTENSIONE

CUORE

L’ipertensione genera un affaticamento del cuore nel pompare il sangue che, con il tempo, può causarne un danneggiamento. Infatti, se non controllata, l’ipertensione incrementa il rischio di infarto e potrebbe comportare l’aumento di volume del cuore e sfociare infine nell’insufficienza cardiaca.

VASI SANGUIGNI

In condizioni di ipertensione non controllata aumentano le probabilità di rotture e occlusioni dei vasi sanguigni per formazione di dilatazioni (aneurismi) e punti deboli.

Per tale ragione le persone che soffrono di pressione alta corrono un rischio maggiore di infartoictus.

ALTRI ORGANI

L’ipertensione persistente può generare danni ai reni e altri organi con conseguenze quali insufficienza renale, DEFICIT VISIVI e deficit cognitivi.

 

Contattare il medico se si avverte qualche sintomo riconducibile a tale condizione e seguire le sue indicazioni.

Accompagnare i consigli e/o eventuali terapie prescritte dal medico con un monitoraggio domiciliare costante della pressione.

Ricordarsi che alla base di tutto vi è l’adozione di un corretto stile di vita che aiuta a PREVENIRE o a controllare eventuali danni.

stile di vita e ipertensione in parafarmacia blue flax genova

clicca sull’immagine

 

 

 

Top

Ti possiamo aiutare. Chiamaci+39.010.84.44.134

Rimani in contatto con noi, non te ne pentirai!